5 Terre Holiday

Il più famoso angolo protetto della regione Liguria è il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Mare trasparente e scogliere a picco sull'acqua; borghi abbarbicati su spuntoni di roccia, con approdi al mare faticosamente conquistati e terrazze che solcano tenacemente il profilo dei monti appena a ridosso della costa, ci raccontano di un antico rapporto tra popoli e natura. Queste sono le Cinque Terre, un microcosmo che in poco meno di 20 km di costa e di immediato entroterra racchiude forse la quintessenza della Riviera di Levante. Un luogo nel quale si preserva in miracoloso equilibrio il rapporto tra uomo e ambiente, non a caso dichiarato dall'UNESCO Patrimonio mondiale dell'umanità nel 1998. Il caratteristico paesaggio collinare è uno straordinario esempio di architettura-paesaggio: il profilo dei monti, interamente modellato a terrazze, è coltivato soprattutto a vigneti (da cui si ricava il celebre Sciacchetrà) e a oliveti. Da est a ovest si susseguono così le Cinque Terre: sono Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza, Monterosso al Mare i piccoli borghi costieri da cui il nome deriva, collegati tra loro da un sentiero che corre lungo il mare, ancora utilizzato dagli abitanti.

I borghi

Delle Cinque Terre, la più orientale è Riomaggiore, racchiusa in una splendida valletta che sfocia su una ristretta spiaggia; spostandosi verso occidente si trova Manarola, scenograficamente raccolta sulle rocce a dominio del mare. Una stupenda strada pedonale incisa nella roccia viva, la "Via dell'Amore", la collega a Riomaggiore. Più avanti si trova Corniglia, situata su un altopiano di roccia che strapiomba nel mare. In una delle posizioni più incantevoli si trova Vernazza, in parte incastonata in una valletta, in parte arrampicata su una rupe a picco sulle acque. E per concludere Monterosso al Mare, pittoresco borgo di pescatori.

Riomaggiore

Riomaggiore

Disposto in una splendida valle ai lati del torrente da cui prende il nome, oggi coperto, è costituito da due schiere di case alte e strette, cui si accede da piani diversi, fino a sfociare su una piccola spiaggetta.

Manarola

Manarola

Arrampicata su uno scoglio a picco sul mare, offre, con le sue case compatte e colorate, un colpo d'occhio di grande impatto.

Corniglia

Corniglia

È in realtà un borgo di crinale, alto sul colle. La spiaggia, un centinaio di metri al di sotto, è bellissima e ben protetta. Del paese, da sempre centro agricolo, si apprezza al meglio la coltivazione della vite, che produce, in quantità limitatissima, il bianco delle Cinque Terre e lo Sciacchetrà.

Vernazza

Vernazza

Si raccoglie attorno a un'insenatura che somiglia a un piccolo fiordo e che ospita un porticciolo, già attivo nell'antichità per i commerci. Tale caratteristica l'ha resa il centro più ricco della zona, mentre il connubio fra caratteristiche ambientali e pregio architettonico ne fa il borgo più scenografico.

Monterosso

Monterosso al Mare

Vi si respirano ancora le atmosfere evocate da alcune liriche del Premio Nobel Eugenio Montale (1896-1981), che in gioventù vi trascorse le vacanze con la famiglia. Accanto al borgo vecchio, con le chiese di San Giovanni Battista e di San Francesco, si sviluppa la zona turistica di Fegina, con una spiaggia sabbiosa.